Spumante - Champagne

La spuma all’interno del vino, catteristica derivante dalla presenza di anidride carbonica, dà il nome agli spumanti. Gli spumanti comprendono sia la categoria dei vini vinificati con metodo classico detto champenois e che quelli vinificati con metodo charmat o metodo Marinotti. La differenza tra i due metodi principali è che nel caso di metodo classico, la rifermentazione avviene in bottiglia mentre nel caso del metodo Marinotti, la rifermentazione avviene in grande recipiente (botte). Intorno al 1670 l’abate benedettino Don Pierre Pérignon, inventò lo Champagne, nella omonima regione francese. Da questo deriva anche il termine italiano sciampàgna (vino spumante) e Campania antico nome della terra del lavoro. Dalla spremitura dei vitigni pinot nero, chardonnet e pinot meunier, lavorati secondo il metodo classico detto champenois, nasce lo champagne.
        id_utente 
        id_carrello 
        outstanding 
        CAP 
        ZTL 
        id_Zona_sm 
        tot_da_pagare