Liquidi Senza Glutine

Il glutine è un complesso proteico colloidale. Durante la digestione, le persone soggette a intolleranza o i malati di celiachia, non riescono a modificare le proteine. Questo determina un processo infiammatorio e nei casi di patologia grave, vengono attaccate le cellule dei villi intestinali, con reazioni infiammatorie acute. I cereali che contengono glutine sono: frumento (couscous, crusca, germe di grano e bulgur), orzo, monococco, segale, kamut, triticale (ibrido tra segale e frumento), farro, avena, e spelta. I cereali senza glutine sono: mais, riso, quinoa, grano saraceno, amaranto, manioca, miglio, sorgo in chicchi e teff. Da sottolineare che in presenza di moliture differenziate, passando da cereali con glutine a quelli senza glutine, quest’ultimi si possono contaminare il con glutine. Importanti alimenti senza glutine sono anche i tuberi (patate), tutti i prodotti al naturale di carni, pesci, molluschi, uova, latte fresco (pastorizzato), latte a lunga conservazione, formaggi freschi e stagionati, tutti i tipi di verdure, tutti i tipi legumi, ecc.. La celiachia (dal greco koilía significa addome, ventre) è una malattia causata dall’intolleranza di una componente proteica, la gliadina, contenuta nelle farine di frumento, orzo, avena, kamut, segale, ecc., che produce gravi danni alla mucosa intestinale. Sono potenzialmente tossici per il celiaco tutti i derivati dei vegetali poc’anzi descritti: pane, pasta, ecc.. La malattia si manifesta subito dall’infanzia ed è la somma di aspetti ambientali, l’intolleranza al glutine appunto e aspetti genetici. I familiari di pazienti celiaci hanno rilevato una prevalenza dell'intolleranza pari al 10% tra i familiari di primo grado e del 30% se si considerano fratelli e sorelle identici. Non esiste attualmente una terapia che curi la malattia ma una dieta appropriata, anche equilibrata dal punto di vista nutrizionale, che porta alla totale scomparsa dei sintomi in pochi mesi. Per questo, sia per il continuo aumento dei prodotti per celiaci, sia per la sempre maggiore reperibilità del mercato, il celiaco può comunque godere di una buona qualità della vita. SENTIRE SEMPRE IL PROPRIO MEDICO DI FIDUCIA IN CASO DI INTOLLERANZE O PROBLEMI NELL’ASSUNZIONE DI PRODOTTI CON GLUTINE.
        id_utente 
        id_carrello 
        outstanding 
        CAP 
        ZTL 
        id_Zona_sm 
        tot_da_pagare